Amb-ire

Promuovere l’ambiente attraverso l’educazione, l’informazione, la comunicazione

Il Presidente Ceco marzo 18, 2009

Filed under: Attualità,Comunicazione ambientale,Libri — marta mainini @ 7:01 pm

 

Vaclav Klaus, Presidente della Repubblica Ceca e Presidente di turno dell’Ue, ha presentato lunedì 16 marzo a Milano il suo ultimo saggio: “Pianeta blu, non verde”, nel quale attacca la “propaganda ecologista” del Nobel Al Gore  (Dario Fertilio, Corriere della Sera). Il giornalista appena citato prosegue descrivendo lo scritto di Vaclav, tutto teso a smontare pezzo per pezzo la teoria dell’ecologismo, “sprezzante nei confronti del presunto effetto serra, irto di diagrammi e statistiche da sbattere in faccia ai catastrofisti dell’Sos ambientale, ai retori del pianeta in pericolo..” Ma quale pericolo stiamo davvero correndo? A detta  del Presidente, nessuno.

Anzi, viene avanzata una critica alle politiche di riduzione di CO2 predisposte dall’Europa e dall’Onu: “È la libertà ad essere minacciata. Il clima sta bene (..). In nome di questa ipotesi e dell’affermazione allarmata di un’imminente catastrofe sono accettate norme che significano un’oppressione della libertà umana e dello sviluppo finora sconosciute”.

Nessun problema quindi per l’inquinamento, per l’innalzamento delle temperature, per l’intensificarsi di fenomeni naturali estremi, nessuna preoccupazione per lo scioglimento dei ghiacciai, per l’innalzamento dei mari.. Quindi, oltre a non riconoscere il ruolo che rivestono le attività antropiche nel determinare molti di questi fattori, il Presidente ceco pone anche il dubbio sulla reale negatività di alcuni di questi elementi, sempre ovviamente che esistano.

Se è pur vero, come ricorda lo stesso Vaclav, che la “risorsa ultima”, cioè l’uomo, è sempre stata in grado, fino ad ora, di escogitare nuove formule e nuove strategie per far fronte ai problemi giunti al suo cospetto, bisognerà pur riflettere sulla mancata onnipotenza dell’uomo. È vero che gli scienziati sono molto fiduciosi sulle capacità dell’uomo di sostituirsi alla natura.. ma se possiamo beneficiare dei servizi ecosistemici in modo salutare  e gratuito, perché non dovremmo impegnarci nel preservarli e tutelarli? Perché mai dovremmo distruggere gli elementi naturali e poi spendere miliardi e miliardi per ricoprire artificialmente le stesse funzioni, ammesso sempre che ciò sia possibile..

E poi scusi, Presidente Klaus, ma se lei avesse una casa bellissima, ricca di cose preziose, confortevole ed accogliente, acconsentirebbe a distruggerla solo perché confida nella capacità dell’uomo di ricostruirla senza troppi problemi? Ad esempio, ricostruendo la sua bella casa con un piano in più?

A me non quadra..

Tutto ciò che esiste sul Pianeta Terra, forse, non è rimpiazzabile così facilmente.  Non è questione di allarmismi, terrorismo ambientale o altro, si tratta semplicemente di avere cura delle risorse di cui disponiamo, dell’ambiente in cui viviamo, di noi stessi, del nostro futuro. Se proprio non credete ai cambiamenti climatici e ai problemi ecologici connessi alle attività antropiche, almeno abbiate cura della vostra famiglia, dei vostri amici, della vostra salute, preoccupatevi di vivere in un ambiente sano. E non mi venite a dire, adesso, che l’inquinamento fa bene, oltre che al clima, anche ai polmoni, per favore.

marta.mainini@amb-ire.com 

Annunci
 

5 Responses to “Il Presidente Ceco”

  1. Rossella Says:

    Mi ha fatto sorridere la parte riguardante “il piano in più”; proprio in questi giorni si parla del “piano casa” di berlusconi che permetterà l’ampliamento di case mono e bifamiliari con notevoli semplificazioni burocratiche.
    Le semplificazioni sono a beneficio, manco a dirlo, di chi già possiede il villozzo a mare, così adesso potrà ingrandirlo e giungere direttamente sopra l’acqua.
    Il resto del tuo articolo è certamente condivisibile, solo mi chiedo quali coscienze vogliano essere smosse.

  2. marta mainini Says:

    Ciao Rossella, si, la questione di ricostruire la villa con un piano in più era proprio una frecciatina al problema del Piano edilizio.. Se ti interessa leggere qualcosa d’altro a proposito, nel nostro blog trovi questi due articoli: “Un passo nel verso sbagliato” e “Dr. House guarisce l’Italia?”.
    Cosa intendi invece quando chiedi quali coscienze volessi smuovere?

  3. Rossella Says:

    ciao marta!
    mi riferivo al fatto che purtroppo per riuscire a far presa su qualcuno questo qualcuno deve già essere interessato e sensibilizzato all’argomento..
    Mi spiego meglio: io sono venuta a leggere questo blog perchè sono interessata alle tematiche ambientali, e dal momento che è quello che studio tutti i giorni mi piace documentarmi su quello che succede in questo campo.
    Ho paura però che questi discorsi giungano solo “a chi già interessano”, ed essendo una percentuale irrisoria rispetto agli altri, non riescano a raggiungere lo scopo: smuovere le coscienze giuste (cioè quelle utili allo scopo).

  4. jacopo zurlo Says:

    Il potere di internet è proprio quello di rendere le informazioni altamente fruibili e facilmente condivisibili.
    Le notizie importanti riguardano moltissimi settori e purtroppo è difficilissimo essere sempre “sul pezzo”; in ogni caso io sono ottimista, le cose possono cambiare anche grazie alla somma di tanti piccoli blog come il nostro!
    Jacopo

  5. Rossella Says:

    lo spero vivamente 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...