Amb-ire

Promuovere l’ambiente attraverso l’educazione, l’informazione, la comunicazione

Sisas: ancora una volta manca la chiarezza settembre 23, 2009

Filed under: Eventi — jacopo zurlo @ 9:30 pm
Tags: , , ,

Rimane ancora, per ora, nel sito la presenza dell'evento nella sezione lughi

Rimane ancora nel sito, per ora, la presenza dell'evento nella sezione luoghi


Come avete potuto leggere nel post precedente questa settimana Milano ospiterà il Festival Internazionale dell’Ambiente. In programma ci sono diversi eventi che però cambiano inspiegabilmente. Mi spiego meglio:

  1. questa mattina ho letto nell’elenco degli incontri – nella sezone open day – la possibilità di visitare l’area bonificata all’interno dell’ex Sisas.
  2. immediatamente ho fatto girare la notizia ad alcuni cittadini di Pioltello ponendo anche una domanda: come mai questa possibilità così importante non è stata pubblicizzata?
  3. alle ore 16 ricevo una mail che mi conferma la mancata pubblicizzazione dell’evento e, udite udite, mi avverte che l’evento è stato cancellato dal sito.
  4. chiamo l’organizzazione del Festival chiedendo spiegazioni e un comunicato stampa per motivare a tutti la cancellazione della visita
  5. questa la risposta:

Gentile Sig. Zurlo,

Le scrivo in merito all’evento cancellato all’interno del Festival dell’Ambiente. So che sarebbe stato interessato a partecipare all’open day all’ex polo chimico di Rodano Pioltello.
Come sono certa che le avranno spiegato ci scusiamo immensamente per la cancellazione dell’evento in oggetto ma non appena inserito ci siamo accorti che non era possibile, nei giorni del festival, organizzare le visite guidate.
Purtroppo i tempi di cancellazione dal sito di questo evento si sono protratti più del dovuto, ma avrà notato certamente che il programma è in quotidiana evoluzione con aggiornamenti continui.
Voglia scusarci per l’accaduto, con i migliori saluti


SegreteriaOrganizzativa

Festival dell’Ambiente

Ora alcune domande:

  1. chi organizza un evento così importante senza darne notizia ai media e alla cittadinanza?
  2. è normale che una manifestazione che va dal 25 al 28 settembre non abbia un programma definitivo il 23 settembre?
  3. esiste la possibilità di una connessione tra la diffusione della mia mail ad alcuni concittadini e la cancellazione dell’evento?

A voi ogni giudizio. Da parte mia, ancora una volta, tanti dubbi.

jacopo.zurlo@amb-ire.com

Annunci
 

Bonifica con pannelli fotovoltaici? gennaio 25, 2009

immagine11

Veduta aerea del polo chimico

Fonte: maps.google.it

Il blog della Lista per Pioltello, ha pubblicato negli scorsi giorni un video che ritrae l’attuale assessore all’ambiente, Giorgio Fallini, durante la presentazione di un progetto di “bonifica sostenibile” dell’area chimica occupata dalla ex S.I.S.A.S..

 

 

 

 Per i molti lettori che non conoscessero la vicenda della S.I.S.A.S. (società italiana serie acetica sintetica) è doveroso ricordare che la società in questione ha prodotto dal 1947 al 2000 acetilene da metano, acetaldeide, anidride ftalica e ftalati.

La produzione di questi prodotti, altamenti inquinanti, genera una notevole quantità di scorie, tutt’ora presenti all’interno del sito in questione in tre discariche denominate A, B, C.

Fallita la società S.I.S.A.S. sono iniziate le battaglie legali per ottenere la bonifica dell’area; dopo una serie infinita di ricorsi la soluzione al problema bonifica pareva essere giunta il 22 Dicembre del 2007. In questa data il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la Regione Lombarida, la Provincia di Milano, i Comuni di Pioltello e Rodano insieme hanno firmato un accordo di programma con il gruppo Zunino.

In breve si può dire che l’esito di questo accordo sancisce l’impegno da parte della società di Zunino di bonificare a proprie spese le tre discariche per poi avere il permesso di costruire sull’area un centro commerciale.

Pare veramente assurdo che il 22 dicembre del 2007 a nessuno tra i molti amministratori pubblici sia sorto il dubbio che la precaria condizione economica del gruppo Zunino, ampiamente documentata da molti giornali nazionali (Eccone alcuni esempi qui, qui, qui , qui e qui), potesse rendere impossibile il mantenimento dell’accordo.

Come volevasi dimostrare pare che l’accordo di programma non sarà rispettato: l’Asessore Fallini ne imputa la causa al ricorso al T.A.R: della società Air Liquide per l’impossibilità di costruire un centro commerciale in un’area industriale a rischio di incidente rilevante e a una serie di altre questioni non ben specificate.

Ci pare logico pensare che tra le altre questioni ci sia la precaria situazione economica della società di Zunino.

Eccoci dunque ad oggi con lo stesso problema di prima: l’area non è ancora bonificata e il rischio di un disastro ecologico è dietro l’angolo.

La soluzione proposta dall’assessore Fallini, l’utilizzo della superfice per l’installazione di pannelli fotovoltaici che produrranno energia elettrica da rivendere per guadagnare il capitale necessario alla bonifica, sarà quella definitiva?

Onestamente l’idea mi piace ma quanto dimostrato fino ad oggi dall’Amministrazione comunale di Pioltello non fa che dubitare nella reale possibilità di realizzare questo progetto.

Vedremo, certo è che mi piacerebbe molto essere smentito dai fatti.

 

Per un’ulteriore approfondimento della vicenda S.I.S.A.S. vi consiglio la lettura della Tesi di Laurea del dott. Federico Bianchini

 

jacopo.zurlo@amb-ire.com